da "Cronache Maceratesi" - Cappella del Duomo Coro Universitario - Camerino (MC)

Centro Sociale San Paolo
viale Vincenzo Ottaviani
62032 Camerino (MC)
Coro Universitario
Cappella Musicale Del Duomo
Camerino
contatori
Visite
ultimo aggiornamento: 16.05.2020
Vai ai contenuti

da "Cronache Maceratesi"



Grazie alla lettera di Roberta Grifantini, il 20 maggio i musicisti della città ducale
si esibiranno nel Requiem nella chiesa di San Fedele

Un ponte di solidarietà tra Camerino e Milano, legate dalla musica verso un futuro di speranza, è questo lo spirito dell’evento “Milano per Camerino”, presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa dell’universita dlla citta ducale. Tutto è nato da una lettera scritta in un giorno di pioggia da Roberta Grifantini, appassionata corista della Cappella musicale del Duomo-coro universitario di Camerino, alla rivista musicale Amadeus. In parole semplici e dirette il racconto del dramma del sisma, subito da una città secolare, il coro rimasto senza casa, le vie del centro, il teatro, le case ed i negozi invasi dal silenzio irreale dell’evacuazione totale. Camerino cancellata, rimasta inaccessibile per il rischio di crolli e presidiata dall’esercito.

<<I nostri occhi così spenti e pieni di lacrime si illuminano ogni volta che ci incontriamo per fare musica insieme ma avevamo un progetto portato avanti con un anno di prove e tanto sacrificio che è restato a quella sera del 26 ottobre, una grande opera di Rutter che doveva essere eseguita poco dopo in cattedrale. Ieri sera il nostro maestro ci ha detto: “Non ho più la forza di sognare”>>, ha scritto Roberta Grifantini.

Quella lettera su cui lei non contava molto, è stata pubblicata dalla rivista con il titolo “Un sogno per il mio coro” e ormai quel sogno è diventato realtà. Domenica 20 maggio il coro camerte si esibirà nell’opera di Rutter, un requiem definito pieno di beatitudine e speranza, in un concerto nella chiesa di San Fedele a Milano, in un coro di cento elementi formato anche dai componenti del coro della Civica scuola di Musica Claudio Abbado e quaranta musicisti dell’orchestra della stessa scuola, diretti dal maestro Mario Valsecchi. Il programma oltre a Rutter prevede la sinfonia Kv 504 Praga di Mozart. Ad accompagnare Valsecchi ci saranno Francesco Girardi maestro del coro milanese e Luciano Feliciani il maestro che dopo 18 anni ha preso in mano il coro camerte, sino a poco tempo fa guidatoda Silvio Catalini.

Durante la conferenza stampa è stato sottolineato dagli ospiti milanesi, che hanno letto il saluto del sindaco di Milano Giuseppe Sala che interverrà al concerto, quanto sia difficile rendersi conto di quale sia la vera realtà che si vive a camerino, senza entrarci dentro, come hanno fatto stamane visitando la zona rossa. Da parte camerte è stata espressa la più viva gratitudine per questo gesto di grande generosità, che ha riportato speranza e voglia di cantare, realizzando il sogno della Cappella musicale del Duomo. E’ stata espressa la volontà di continuare la collaborazione. Prima della conferenza stampa è stato proiettato il video “Note di speranza”, girato dal coro camerte il 21 giugno 2017, all’interno della zona rossa di Camerino, con un concerto itinerante, che fa tappa nei luoghi simbolo della città e si conclude con il festoso canto di “Gaudeamus igitur”, ad esprimere speranza per il futuro.
Sono intervenuti alla conferenza stampa, per la scuola Abbado il direttore Andrea Melis, il direttore dei cori Mario Valsecchi, per il coro camerte Luciano Feliciani, Roberta Grifantini e Sonia Cavirani, il rettore UNICAM Claudio Pettinari, il vicesindaco Roberto Lucarelli.

Sonia Cavirani (Presidente)
328 860 42 36
coro.universitario@unicam.
sonia.cavirani@unicam.it
Torna ai contenuti